lunedì 11 marzo 2013

Fotografie spogliate dalla moda






Un fotografo di moda per eccellenza : Helmut Newton.

"Nelle mie foto non c'è emozione. E' tutto molto freddo, volutamente freddo."

Ci sono emozioni che non vanno raccontate. Solo vissute. Ce ne sono altre che vivono attraverso i ricordi. Un profumo, un maglione, una strada, una lettera. E pensare che, nel momento in cui li abbiamo scelti, quel profumo, quel maglione o quella strada non significavano niente. Il valore aggiunto siamo noi. Facciamo rivivere ogni oggetto, e ognuno lo fa a modo suo. Siamo noi a dare la parola a tutto ciò che non ha voce, a tutto ciò che, anche se l'avesse non potrebbe esprimere quello che si può solo vivere.

Penso che lo stesso Newton, con la sua affermazione, volesse ottenere esattamente l'effetto opposto, spronandoci a darglielo noi un senso a quelle immagini. Ci invita ad andare al di là degli schemi prestabiliti entro i quali rinchiudiamo il nostro ego, a liberarci dalle catene di quell' apparente normalità dietro la quale si cela monotona banalità. Dare un senso a tutto ciò che, a prima vista, sembrerebbe non averne. Andare oltre l'apparenza.  E leggere, magari, in uno stesso segno un messaggio diverso. Il desiderio di scoprire qualcosa che non pensavamo di trovare, di sapere, o di essere.

Chanel, Versace, Blumarine, Dolce & Gabbana, Yves Saint Laurent, sono solo alcuni dei nomi per cui Newton ha lavorato. Rivoluzionando il concetto di fotografia di moda e caricando la donna di nuovi significati, decide di rischiare e di portare il nudo nel mondo della moda. Un controsenso? No, più che altro un invito a ricoprire quei corpi e rivestirli ciascuno a suo piacimento. Ci induce a compiere un viaggio introspettivo, a liberarci di tutti quegli orpelli che, rallentano la nostra corsa e  ci distraggono dai veri obiettivi. Un messaggio coraggioso da lanciare proprio nel mondo della moda, (in cui il superfluo è visto come fulcro principale!). Ma premiato. Vogue, Vanity Fair e Marie Claire sono, infatti, alcune delle testate su cui sono apparsi i suoi scatti.




Consiglio a chi si trova a Roma di andare a vedere questa mostra che, sarà ospitata al Palazzo delle Esposizioni  fino al 21 luglio.
Per capire che vale la pena buttarsi in qualcosa di rischioso, ma in cui si crede. E perchè no, per  risvegliare anche i nostri istinti primordiali, perchè in fondo, proprio come quelle tigri delle foto, siamo un pò indomabili anche noi.










(Tumblr)

4 commenti:

  1. il tuo blog è il top perché è un mix perfetto di originalità, moda e cultura...che dire... 10 e lode al post e 10 e lode a te <3

    RispondiElimina
  2. Bellissime foto e viva le forme giuste!
    Non dico che bisogna essere grosse, ma neanche anoressiche!
    MI sento una cacca quando vedo tutte ste modelle! :-(
    Mi piace il tuo blog :) Se ti va vieni a trovarmi su http://mystylerecipe.com mi farebbe molto piacere!
    Un bacione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Farò una visitina anche al tuo :)

      Elimina

With love!